Avv. Proc. Massimo Capirossi


Massimo C. Capirossi (Torino, 25/12/1960) è avvocato in Torino e esperto in Diritto nazionale e dell’UE, Civile, Amministrativo e Tributario.

Dopo (1979) il Liceo Classico “Massimo d’Azeglio” si è laureato (110 e lode, menzione d’onore e dignità di stampa) in Giurisprudenza a Torino (A.A. 83/84). In filosofia nell’aprile ‘85 con una tesi sulla fondazione della libertà. La formazione iniziale è in diritto commerciale e amministrativo. Dopo la leva ultraannuale in Esercito e Carabinieri ha sostenuto l’esame di procuratore legale di Torino nel 1987, iscrivendosi successivamente all’Ordine Avvocati e Procuratori di Torino per poi frequentare i fori di Asti e Milano.

Assistente universitario in Filosofia del Diritto e Diritto Penale dell’impresa si è occupato scientificamente di economia e diritto: Premio Fondazione Luisa Guzzo dell’85, vari saggi (sul Diritto Inglese, Russo, Francese ed Europeo), traducendo da Inglese, Tedesco e Francese.

Dal 1986 al 2007 è stato assistente e poi docente incaricato di seminari e corsi complementari monografici nell’Università di Torino, nella Scuola di diritto transazionale, nelle Scuole delle Professioni Legali dell’Università, nella Scuola ermeneutica interfacoltà, Regionali della SAA , di specializzazione-Master postuniversitari e interprofessionali sul territorio nazionale ed europeo, relatore decine di convegni in Piemonte e in convegni nazionali (Catania, Venezia, Milano, Firenze, Modica, ecc), internazionali ed europei (Parigi, Bruxelles, Salonicco, Bucarest, Budapest, Treviri, Alba Julia, Copenaghen, Mosca, Amsterdam, Siviglia, Lugano, Madrid etc).

Già Presidente dei Collegi disciplinari Asl, è inserito in elenchi esperti sanitario civile e amministrativo ed è stato Giudice Sportivo CONI sia per la FGCI che per la FILPJK in Roma per oltre un quindicennio complessivo. Già membro del comitato scientifico del Centro M. Pannunzio e della Camera Penale fino al 2009.

Dal 2004 al 2008 ha diretto Corsi semestrali Progrediti di diritto comunitario, tributario e sanzionatorio internazionale (Padova, Torino, Treviso), socio dal 1986 del Centro di Diritto Penale e Tributario e comunitario (Associazione Italiana di esperti in materia di tutela degli interessi finanziari dell’unione Europea nei programmi di ricerca della Commissione europea, ne è stato Segretario Generale e Presidente del Comitato Scientifico dal 2001 al 2008.

E’ Avvocato Europeo (UAE), socio ANTI (associazione Italiana Tributaristi), socio AIPGT (associazione professionisti della giustizia tributaria), è parte della camera Civile del Piemonte Valle d’Aosta, della Camera tributaria piemontese, membro della Fondazione della Avvocatura Torinese, iscritto all’European Tax Adviser Register e VicePresidente della Onlus nazionale “Diritti e Libertà” di Genova e di associazioni culturali.

Dal 2010, come esperto di diritto commerciale e bancario, è divenuto presidente di vari Organismi di vigilanza di Società e di Gruppi di imprese ed è socio della AODV231 (albo tenuto in Milano, associazione Italiana Organismi di vigilanza della 231). Ha partecipato attivamente al progetto europeo di ricerca della Commissione europea sull’unificazione di una minima codificazione in materia sanzionatoria amministrativa e penale e invitato in Accademie Max Planck Inst. e A. Trier e presso la XXI divisione U.E./OLAF, a convegni internazionali sulle giurisdizioni internazionali e di “No Peace Without Justice”.